Liquori

Centerbe (liquore di La Spezia)

tiff infomationQuesto liquore si prepara in estate quando si hanno a disposizione molte qualità di erbe alle quali si aggiungono alcune spezie, è un ottimo digestivo ed è alquanto gradito a chi viene offerto.

 

Ingredienti:

per ogni litro di alcool da liquori a 95°,  una foglia oppure un ramo di queste erbe alle quali ne potete aggiungere altre che personalmente gradite o che avete nel vostro giardino :

  • rosmarino
  • melissa
  • menta piperita
  • menta rossa
  • salvia
  • erba ruta
  • erba di S.Pietro
  • dragoncello
  • lavanda
  • cedrina
  • basilico
  • gelsomino fiore
  • sambuco ( bacca o fiore secondo la stagione)
  • timo
  • origano
  • erba pepe (nepitella)
  • maggiorana
  • boraggine
  • pesca-foglia
  • ortica
  • alloro
  • lauro ceraso (bacca)
  • camomilla
  • arquebuse
  • mora
  • fragola
  • vite
  • qualche petalo di rosa rossa profumata
  • un pezzetto di cannella
  • un pizzico di caffè, di thè,
  • qualche bacca di ginepro
  • qualche chiodo di garofano
  • qualche capsula aperta di cardamomo
  • semi di Kummel
  • buccia di limone, arancia, mandarino
  • qualche fiore di artemisia

erbe nel centerbe

Preparazione:

Prendere un fiasco abbastanza grande e con la bocca larga, versarvi l’alcool e introdurre tutti gli ingredienti. Lasciare in macerazione per 15 gg. e poi fare lo sciroppo con un litro di acqua e mezzo kg. di zucchero. Far raffreddare e aggiungere alle erbe in macerazione e lasciare nuovamente in infusione per altri 40 giorni.

Dopodiché si filtra con imbuto da liquori e carta bibula, si imbottiglia ( io per impreziosire il buon liquore che ne deriva uso bottigliette di formati particolari oppure bottiglie in cristallo che acquisto nei mercatini di antiquariato). Metto poi una elegante etichetta ed aspetto circa 9 mesi per gustarlo od offrirlo agli amici.

Potete anche  confezionare piccole bottiglie, ( io riciclo quelle dell’aceto balsamico) con liquori vari e regalarle in occasioni diverse, compleanni, ricorrenze varie. Riscuotono sempre tanto successo.

image

Annunci
Categorie: Liquori | Lascia un commento

Nocino (liquore di noci verdi)

NocinoLa tradizione vuole che alla mattina del giorno di S.Giovanni ( 24/6) si raccolgano 39 noci verdi con il loro mallo, ovvero così come si presentano. Dopodiché ci si appresta a preparare il liquore con questi ingredienti:

  • le 39 noci tagliate in quattro pezzi
  • 2 litri di grappa
  • 1 kg zucchero
  • un rametto per ciascuna di queste erbe aromatiche ed anche altre che ognuno di voi conosce:
  • menta
  • melissa
  • salvia
  • erba di S.Pietro
  • rosmarino
  • gelsomino
  • cedrina
  • ruta
  • dragoncello
  • timo
  • arquebuse
  • la buccia di un limone
  • 10 chiodi di garofano
  • un pezzetto di cannella

Mettere tutti questi ingredienti in un vaso capiente di vetro, tappare ed esporre al sole fino al 3/8 agitando ogni tanto per far sciogliere lo zucchero. A questa data si cola filtrando il liquore tenendo presente che più invecchia e più diventa buono e sciropposo. Io consiglio comunque di non berlo prima di un anno. Questo è un liquore molto corroborante e digestivo che sarà ben apprezzato dopo un pasto un pò abbondante o quando lo stomaco fa i capricci.

Categorie: Liquori | Lascia un commento

Liquore di kummel

tiff infomationDopo pranzi e cene di Pasqua e Pasquetta puo’ essere utile un buon digestivo, come questo liquore fatto con il kummel dell’estate scorsa.

Il kummel (cumino dei prati, Carum Carvi) e’ il seme di una ombrellifera che cresce spontanea sui pascoli a 2000 mt di altitudine maturando ad agosto. Ha un leggero gusto di anice.

Ingredienti:

  • un litro di alcool a 95°
  • un litro di acqua
  • 400 gr di zucchero
  • 60 gr di semi di kummel

Preparazione:

Mettere in infusione i semi con l’alcool in un capiente recipiente lasciandoli per 15 giorni dopodiché’ fare uno sciroppo con l’acqua e lo zucchero lasciando bollire a lungo fino a quando non è trasparente (questa operazione è importante affinché il liquore risulti poi trasparente quando verrà filtrato)

Si mescola lo sciroppo all’alcool e si lascia in infusione ancora per 40 giorni, poi si può filtrare con imbuto a spirale e con apposita carta bibula che si trova nei negozi di articoli per cucina.

cumino&alcool  tiff infomation

 

Categorie: Erbe selvatiche, Liquori | Lascia un commento

Blog su WordPress.com.